Oftavista : Studio Medico Oculistico Roma


Vai ai contenuti

Menu principale:


Fluorangiografia

Gli esami

Che cos'è la fluorangiografia ?


La fluorangiografia consente lo studio dinamico della circolazione della retina e delle sue patologie. Si procede, dopo aver dilatato la pupilla con un collirio, a fotografare la retina (retinografia) a colori e quindi, con un filtro monocromatico verde, quindi rosso e infine un filtro blu. Grazie a essi viene effettuata una sorta di tomografia, ovvero un'analisi dei vari strati della retina.
Con la luce blu si procede alla fluorangiografia vera e propria e, iniettando fluorescina sodica per via endovenosa, si misura il tempo di circolazione del sangue arterioso e venoso dell'occhio valutando eventuali anomalie o malattie della retina, della coroide (lo strato vascolare più profondo che nutre la retina) e del nervo ottico. L'esame dura circa 5 minuti. Eventuali effetti collaterali sono dovuti al colorante: nausea (un caso su 20) e, raramente allergia per cui è necessario effettuare l'esame a digiuno. Dopo l'esame si ha un'innocua colorazione gialla di cute e urine che dura due o tre ore o meno se si beve acqua.








Fluorangiografia




Esami preliminari (possono variare a seconda del caso).

Elettrocardiogramma
Glicemia
Azotemia uricemia
Emocromo con formula

Viene Eseguita a digiuno



Che cos'è l'angiografia con verde d'indocianina ?

Nelle patologie della coroide è utile l'angiografia con verde d'indocianina. Attraverso sorgenti luminose a raggi infrarossi, filtri specifici e una telecamera, si approfondisce l'esame fluorangiografico per osservare le malattie della coroide che si trova dietro l'epitelio pigmentato della retina e che non è osservabile con la fluorangiografia. Si procede come nella fluorangiografia, ma con filtri differenti e i colorante verde indocianina che non ha effetti collaterali ed essendo molto diluito non determina la colorazione della cute.


Applicazioni della Fluorangiografia:

La maggior parte delle malattie della retina come:
trombosi retiniche, retinopatia diabetica, maculopatie retiniche (di tipo congenito o senile), tumori, nei. Si tratta di un esame molto importante anche nei diabetici che sottovalutano la propria malattia. Dalla fluorangiografia si ha una valutazione della circolazione generale in quanto l'occhio consente l'esame del microcircolo senza effettuare angiografie invasive.
L'angiografia con verde d'indocianina è un ulteriore approfondimento nelle maculopatie e tumori.


Home Page | L'occhio | I difetti di vista | Malattie oculari | Servizi | Chirurgia | La Chirurgia Laser- Refrattiva | Gli esami | La visita oculistica | Valuta la tua efficenza visiva | Staff | Dove siamo | Contatti | Mappa sito | Il medico Risponde | Prenota visita Online | Utilizzo del sito | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu